iTry


Prosit.
31 dicembre 2007, lunedì., 1:21
Filed under: Uncategorized

Provarci, ci ho provato. Non c’è che dire.

Annunci


Dal Papa monito ai politici cattolici
13 marzo 2007, martedì., 14:57
Filed under: Uncategorized

“Non votate leggi contro natura”

Da tenere presente che la “famiglia fondata sul matrimonio tra uomo e donna” non è un’istituzione universalmente accettata, e non sto parlando di minoranze interne al nostro sistema ma di culture diverse dalla nostra, in altre parti del mondo e in epoche diverse: poco di naturale, tanto di socialmente istituito.

Chiede anche di sostenere “valori fondamentali come il rispetto e la difesa della vita umana”: Di fatto un embrione destinato a finire distrutto meglio distruggerlo che studiarlo, e se sai che è terribilmente compromesso devi lo stesso portarlo in grembo, del resto un bambino nato morto non viene battezzato.

Grazie, ratzinga!

P.S: un politico è una figura pubblica e deve saper guardare alla coscienza collettiva piu che alla sua personale.



Relatives
3 marzo 2007, sabato., 0:20
Filed under: Uncategorized

“Dai su, in fondo io e te siamo parenti: tu sei suo marito ed io l’amante!”



FaceBox SuXx
27 gennaio 2007, sabato., 21:22
Filed under: Uncategorized

Sono particolarmente critico in questo periodo.
Particolar modo quando social network in fasce mi propinano spammate con frasi simili:

Accedi alla community più in voga con più di 3 milioni di membri e migliaia di gruppi.

Più in voga di cosa, Myspace ha piu di 130 milioni di membri, e non rompe i cosiddetti a nessuno, e non ti chiede di invitare un tuo amico in myspace quando ti registri. Perdipiù se me lo dite una volta che avete rimosso la mia email dal vostro database quantomeno degnatevi di fare in modo che sia per sempre.



Eureka!
26 gennaio 2007, venerdì., 17:05
Filed under: Uncategorized

Se vi dovessero mai impezzare per strada promuovendovi un corso del genere, rispondetegli pure che The Art Of Memory di Francis Yates (1966) contiene la storia delle mnemotecniche, e ne spiega abbastanza dettagliatamente alcune con cui si sono ottenuti risultati sorprendenti tipo rievocazioni corrette di liste di 2000 items dopo una sola presentazione.
Oltre ad essere stato scritto prima che inventassero EUREKA!, costa anche molto meno (20 euro contro, a quando ho visto la dimostrazione io, 700 e passa euro)



Migration
3 gennaio 2007, mercoledì., 20:54
Filed under: Uncategorized

[ o forse no ]



Hello world!
9 novembre 2006, giovedì., 12:27
Filed under: Uncategorized

Certo che passare da un piattaforma abbastanza utilizzata alla piattaforma piu utilizzata è un bel passo. soprattutto non vedere piu tutta quella pubblicità inutile. Certo che se fossi una ragazzina mi offenderebbe il dover pagare per modificare il CSS per impostarmi un template illeggibile. Meglio così però. Magari un giorno decido che questa piattaforma mi è piaciuta e lo faccio l’acquisto. Certo che farmi brigare per un immagine header..